www.vab.it
V.A.B.
Sezione COLLINE MEDICEE
Protezione Civile Toscana - VOLONTARIATO
spazio
HOME - PAGE
spazio
STORIA
spazio
CONSIGLIO
spazio
TERRITORIO
spazio
ANTINCENDIO BOSCHIVO
spazio
PROTEZIONE CIVILE
spazio
AUTOMEZZI
spazio
ATTREZZATURE
spazio
ARCHIVIO FOTOGRAFICO
spazio
ARCHIVIO STAMPA
spazio
NEWS
spazio
http://www.vab.it
spazio
e-mail: collinemedicee@vab.it
spazio

 

ARCHIVIO FOTOGRAFICO

12 Maggio 2002 - FIRENZE - Ippodromo comunale delle Cascine

ESERCITAZIONE-DIMOSTRAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE E ANTINCENDIO BOSCHIVO della Provincia di Firenze

La Nostra sezione è stata invitata a partecipare all'esercitazione in quanto avevamo in gestione una vasca autoportante della portata di 6.000 lt per il rifornimento idrico degli automezzi e per il pescaggio degli elicotteri antincendio. Siamo intervenuti con 2 mezzi (Land Rover Defender 36 e Polisoccorso 70) e 6 volontari (CM 28, CM 36, CM 44, CM 48, CM 49, CM 51). All'esercitazione hanno partecipato, oltre alla V.A.B. della prov. di Firenze, il Corpo Forestale dello Stato, il Corpo di Polizia, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, il Comune di Firenze, la Croce Rossa Italiana, la Misericordia e la Racchetta.

L'esercitazione-dimostrazione organizzata per i bambini dell'asilo, delle elementari e i ragazzi delle scuole medie inferiori era divisa in tre fasi:

1^ fase - presentazione delle varie autorità ed associazioni presenti all'evento.

2^ fase - esercitazione di Protezione Civile e di Antincendio Boschivo.

3^ fase - visita degli invitati nei vari settori in cui le associazioni e le forze dell'ordine illustravano i loro mezzi e attrezzature.

ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE

A questa esercitazione hanno partecipato i Carabinieri con l'Unità Cinofila, i Vigili del Fuoco e la Misericordia; ritraeva una situzione di emergenza a causa di un terremoto in cui l'Unità Cinofila doveva ricercare tra le macerie una persona ferita, una volta individuata interviene la squadra dei Vigili del Fuoco che, una volta messo il ferito su di una barella e fermato viene trasportato via aerea ad un punto in cui possono arrivare i mezzi di soccorso (per semplificare l'operazione, il recupero è stato effettuato tramite un'autoscala anzichè l'elicottero). Una volta che il ferito viene trasferito in un punto accessibile viene caricato su di un mezzo 4x4 della Misericordia e poi successivamente trasferito su di un'altro mezzo ordinario per il trasporto in ospedale.

ESERCITAZIONE DI ANTINCENDIO BOSCHIVO

All'esercitazione di antincendio boschivo hanno partecipato insieme alla V.A.B. , la Racchetta e il Corpo Forestale dello Stato con l'ausilio dell'elicottero regionale. Nella prima fase è intervenuto l'eliccottero pescando con il cestello l'acqua dall'interno della vasca e scaricandola sull'incendio che era segnalato da un fumogeno; nella seconda fase sono intervenuti i mezzi V.A.B. ( Autobotte 72), della Racchetta e del C.F.S. direttamente da terra con i moduli TSK.

Pescaggio dell'elicottero all'interno della vasca.
Avvicinamento all'incendio.
Scarico dell'acqua sull'incendio.

FOTO GALLERY

Arrivo dell'elicottero regionale
Atterraggio
Montaggio cestello
Panoramica mezzi. Da sx VVF, CFS, Vasca V.A.B., Elicottero regionale, Polizia.
Esercitazione AIB - Pescaggio elicottero.
Esercitazione AIB - avvicinamento elicottero
Esercitazione AIB - Ancora elicottero in avvicinamento.
Esercitazione AIB - Scarico del cestello

Esercitazione PC - Arrivo autoscala VVF
Esercitazione PC - Posizionamento autoscala
Esercitazione PC - Ancoraggio del ferito
Esercitazione PC - Trasferimento aereo
Esercitazione PC - Arrivo mezzi Misericordia
Elicottero della Polizia
Mezzo antincendio aeroportuale di Peretola
FOTO PRECEDENTI
TORNA ALL'ELENCO
FOTO SUCCESSIVE